Archivi tag: LibroBianco

E’ partita la discussione! Partecipa anche tu!

Da alcuni giorni questo spazio di discussione è attivo. L’obiettivo è ambizioso: nel percorso che ci porterà dal Libro Verde “La cooperazione sociale per l’Inserimento lavorativo” al Libro Bianco, si è scelto di percorrere in parallelo più strade:

  • il dibattito all’interno delle Federazioni regionali;
  • alcuni seminari  a livello nazionale;
  • contributi da parte di studiosi e stakeholder;
  • approfondimenti sulla stampa di settore;
  • e, non ultima, una discussione aperta a tutti sul web, in questo blog.

Si è scelto quindi di affiancare i canali istituzionali con uno spazio in cui chiunque ha la possibilità di commentare gli articoli e di proporre alla redazione  propri interventi inviandoli all’indirizzo libroverde.federsolidarieta@confcooperative.it. I filoni di discussione saranno sei:

  • inserimento lavorativo – mercato – impresa;
  • clausole sociali;
  • categorie di svantaggio;
  • strumenti per favorire la transizione;
  • inserimento lavorativo tra politiche del lavoro, sociali e di sviluppo di impresa;
  • le alleanze, le reti, i rapporti.

Sulla colonna sinistra del blog è possibile selezionare gli articoli su un particolare argomento. È possibile iscriversi al Blog (colonna a destra “Per rimanere aggiornato”) e sottoscrivere i Feed RSS relativamente ad articoli e commenti.

Sono ben accetti contributi di chiunque, cooperative, consorzi, gruppi di lavoro nati nell’ambito delle Federazioni, che possono avere forma diversa: documenti, alla buone prassi significative nell’ambito di uno o più dei sei filoni di discussione citati, slide, video, ecc.

Ci contiamo!

 

Annunci

Parte la discussione sul Libro Verde

Il Libro Verde contiene analisi e riflessioni sulle tematiche relative all’inserimento nel lavoro di persone con particolari difficoltà occupazionali. Il documento si propone di riflettere sul particolare strumento rappresentato dalle cooperative sociali specializzate nell’inserire al lavoro persone che, per ragioni diverse, soffrono una situazione di svantaggio nel mercato del lavoro. Si tratta del modello più peculiare e innovativo di impresa sociale che ha visto la nascita nel nostro Paese e ha successivamente conosciuto una notevole diffusione in molti altri contesti. Eppure, nonostante siano ormai passati trent’anni dalle prime esperienze pionieristiche, questo particolare fenomeno imprenditoriale non sembra essere riuscito a dispiegare pienamente le sue notevoli potenzialità.

Una delle cause di questa situazione è la scarsa strutturazione e implementazione di politiche e strategie di sviluppo mirate. Ed è proprio su questo fronte che intende collocarsi questo contributo: scrivere una nuova “agenda” politico-strategica a supporto dello sviluppo delle imprese di inserimento lavorativo, per sostenere le sfide che i cambiamenti nei rapporti sociali ed economici porranno loro nel prossimo futuro.
Il documento nella veste di “libro verde” è aperto alla discussione pubblica per un periodo di sei mesi da parte dei cooperatori sociali e di tutti quegli attori pubblici e privati che giocano un ruolo per l’affermazione di questo modello d’impresa. Al termine di questa fase di consultazione, sarà pubblicato un “libro bianco” per assegnare nuova rilevanza a quegli elementi di valore che contraddistinguono l’inclusione sociale attraverso il lavoro.